Informativa sul trattamento dei dati personali

FAMILY HUB

Informativa sul trattamento dei dati personali


TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DEL D.LGS. 30 GIUGNO 2003 N. 196 E DELLA REGOLAMENTAZIONE EUROPEA N° 2016/679 [cd GDPR]

La presente informativa potrà essere integrata da ulteriori informative rese al momento dell’eventuale richiesta di specifici servizi.
I dati personali raccolti con la registrazione sono trattati per consentire l’accesso ai servizi forniti da Family Hub nonché per l’adempimento di eventuali connessi obblighi di legge. Il conferimento dei dati personali per detta finalità è funzionale ai servizi richiesti e l’eventuale rifiuto di conferirli comporterebbe l’impossibilità di fornire i servizi.
Le procedure software preposte al funzionamento del sito possono inoltre acquisire, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali (dati relativi alla navigazione) la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet, al solo fine di controllare il corretto funzionamento del sito e ricavarne informazioni statistiche anonime sul suo utilizzo Il tracciato (LOG) delle connessioni/navigazioni effettuate è conservato secondo quanto disposto dalle norme di legge per rispondere alle eventuali richieste provenienti dall’autorità giudiziaria o da altro organo pubblico legittimato per l’accertamento di eventuali responsabilità in caso di reati informatici.
Soggetti o categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza come responsabili o incaricati e l’ambito di diffusione dei medesimi.
I dati personali potranno essere trattati da incaricati del trattamento preposti alla gestione dei servizi richiesti e dai Responsabili del trattamento.
I dati personali potranno essere comunicati a terzi per adempiere ad obblighi di legge, ovvero per rispettare ordini provenienti da pubbliche autorità a ciò legittimate ovvero per fare valere o difendere un diritto in sede giudiziaria. Se necessario in relazione a particolari servizi o prodotti richiesti, i dati personali potranno essere comunicati a soggetti terzi che svolgono, in qualità di autonomi titolari del trattamento, funzioni strettamente connesse e strumentali alla prestazione di detti servizi o alla fornitura di detti prodotti. Senza la comunicazione, questi servizi e prodotti non potrebbero essere forniti. I dati personali non saranno diffusi, salvo che il servizio richiesto richieda la pubblicazione del nome.
I diritti di cui all’art. 7 D.lg. n. 196/03:
L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione dell’origine dei dati personali; delle finalità e modalità del trattamento; della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici; degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati.
L’interessato ha diritto di ottenere l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati; la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; l’attestazione che le operazioni di cui sopra sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta.
Per l’esercizio di questi diritti l’interessato può rivolgersi gratuitamente (salvo che non risulti confermata l’esistenza di dati riferiti all’interessato) scrivendo a info@family-hub.it
Diritto all’oblio 
ai sensi e per gli effetti dell’art. 17 della Regolamentazione Europea n° 2016/679 è previsto il diritto dell'interessato a richiedere la cancellazione dei propri dati detenuti da Family Hub: questa opzione è liberamente eseguibile dall'interessato, accedendo alla voce "il mio profilo" e cliccando sul pulsante "cancella il mio profilo".  
Titolare e Responsabili del trattamento:
Titolare del trattamento Family Social NEtwork Srl,  con sede in Via Privata Cesare Mangili, 2 – 20121 Milano.

Per completezza, in ottemperanza a quanto previsto dal D.Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, si riporta un estratto del medesimo decreto a titolo di informativa della privacy.
OMISSIS
Art. 7
(Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti)
1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

OMISSIS
Art. 13
(Informativa)
1. L'interessato o la persona presso la quale sono raccolti i dati personali sono previamente informati oralmente o per iscritto circa:
a) le finalità e le modalità del trattamento cui sono destinati i dati;
b) la natura obbligatoria o facoltativa del conferimento dei dati;
c) le conseguenze di un eventuale rifiuto di rispondere;
d) i soggetti o le categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati, e l'ambito di diffusione dei dati medesimi;
e) i diritti di cui all'articolo 7;
f) gli estremi identificativi del titolare e, se designati, del rappresentante nel territorio dello Stato ai sensi dell'articolo 5 e del responsabile. Quando il titolare ha designato più responsabili è indicato almeno uno di essi, indicando il sito della rete di comunicazione o le modalità attraverso le quali è conoscibile in modo agevole l'elenco aggiornato dei responsabili. Quando è stato designato un responsabile per il riscontro all'interessato in caso di esercizio dei diritti di cui all'articolo 7, è indicato tale responsabile.
2. L'informativa di cui al comma 1 contiene anche gli elementi previsti da specifiche disposizioni del presente codice e può non comprendere gli elementi già noti alla persona che fornisce i dati o la cui conoscenza può ostacolare in concreto l'espletamento, da parte di un soggetto pubblico, di funzioni ispettive o di controllo svolte per finalità di difesa o sicurezza dello Stato oppure di prevenzione, accertamento o repressione di reati.
3. Il Garante può individuare con proprio provvedimento modalità semplificate per l'informativa fornita in particolare da servizi telefonici di assistenza e informazione al pubblico (1).
4. Se i dati personali non sono raccolti presso l'interessato, l'informativa di cui al comma 1, comprensiva delle categorie di dati trattati, è data al medesimo interessato all'atto della registrazione dei dati o, quando è prevista la loro comunicazione, non oltre la prima comunicazione.
5. La disposizione di cui al comma 4 non si applica quando:
a) i dati sono trattati in base ad un obbligo previsto dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria;
b) i dati sono trattati ai fini dello svolgimento delle investigazioni difensive di cui alla legge 7 dicembre 2000, n. 397, o, comunque, per far valere o difendere un diritto in sede giudiziaria, sempre che i dati siano trattati esclusivamente per tali finalità e per il periodo strettamente necessario al loro perseguimento;
c) l'informativa all'interessato comporta un impiego di mezzi che il Garante, prescrivendo eventuali misure appropriate, dichiari manifestamente sproporzionati rispetto al diritto tutelato, ovvero si riveli, a giudizio del Garante, impossibile (2) (3).
5-bis. L'informativa di cui al comma 1 non è dovuta in caso di ricezione di curricula spontaneamente trasmessi dagli interessati ai fini dell'eventuale instaurazione di un rapporto di lavoro. Al momento del primo contatto successivo all'invio del curriculum, il titolare è tenuto a fornire all'interessato, anche oralmente, una informativa breve contenente almeno gli elementi di cui al comma 1, lettere a), d) ed f) (4) (5).
(1) Per la semplificazione dei trattamenti di dati per finalità amministrative e contabili vedi il Provvedimento del garante per la protezione dei dati personali 19 Giugno 2008.
(2) Per la semplificazione dei trattamenti di dati per finalità amministrative e contabili vedi il Provvedimento del garante per la protezione dei dati personali 19 Giugno 2008.
(3) In riferimento al presente articolo vedi: Circolare AGEA 7 giugno 2010, n. 19.
(4) Comma aggiunto dall'articolo 6, comma 2, lettera a), numero 2), del D.L. 13 maggio 2011, n. 70.
(5) Per una deroga al presente articolo vedi l'articolo 44, comma 1-bis, del D.L. 30 dicembre 2008, n.207, convertito con modificazione in legge 27 febbraio 2009, n. 14, come modificato dall' articolo 20-bis, comma 3, del D.L. 25 settembre 2009, n. 135.
OMISSIS
Art. 167
(Trattamento illecito di dati)
1. Salvo che il fatto costituisca più grave reato, chiunque, al fine di trarne per sé o per altri profitto o di recare ad altri un danno, procede al trattamento di dati personali in violazione di quanto disposto dagli articoli 18, 19, 23, 123, 126 e 130, ovvero in applicazione dell'articolo 129, è punito, se dal fatto deriva nocumento, con la reclusione da sei a diciotto mesi o, se il fatto consiste nella comunicazione o diffusione, con la reclusione da sei a ventiquattro mesi.
2. Salvo che il fatto costituisca più grave reato, chiunque, al fine di trarne per sé o per altri profitto o di recare ad altri un danno, procede al trattamento di dati personali in violazione di quanto disposto dagli articoli 17, 20, 21, 22, commi 8 e 11, 25, 26, 27 e 45, è punito, se dal fatto deriva nocumento, con la reclusione da uno a tre anni.

OMISSIS    
L’Utente con l’accettazione del contenuto della presente informativa dichiara, ad ogni effetto di legge, di avere preso visione e di avere acquisito piena ed esaustiva conoscenza delle normative citate nella medesima informativa e nelle Condizioni Generali di Utilizzo e di tutti gli obblighi da esse derivanti a suo carico.